Diari / Diario Dal Rwanda - 2007 (di Marina)

Ti racconto brevemente del rwanda, come promesso! Non ero mai stata in africa e i miei occhi erano inevitabilmente occidentali nel guardare un popolo messo in ginocchio da un genocidio. C''è grande inconsapevolezza sulle cause di quel milione di morti a colpi di macete, sulle responsabilità della chiesa e della colonizzazione. Ogni famiglia ha le sue vittime. Morti, donne stuprate, figli di quegli stupri, donne sieropositive per quegli stupri. I memoriali, numerosissimi in tutto il paese, sono la testimonianza più eloquente: i rwandesi vogliono che il mondo sappia. È un popolo che sta facendo tanto e tanto ha ancora da fare per ricostruire e per trovare la riconciliazione, con il vicino di casa che ieri impugnava il macete. È davvero così. Ieri si ammazzavano tra di loro e oggi cercano la riconciliazione. Se ci pensi è l’unica strada possibile. Un nuovo contrappasso. Disarmante. E guardano all''uomo bianco come modello da imitare, condizione da invidiare. Perchè la globalizzazione è arrivata anche lì e sanno che ci sono posti al mondo con strade asfaltate, illuminate a giorno, e acqua che scorre a fiumi dai rubinetti. E sono astiosi con i bianchi perché vogliono tutto questo.

Sulla sanità e sulla scolarizzazione si dovrebbe lavorare. Su tutto il resto andranno per la loro strada e sarà una strada più giusta di quella che si avrebbe la presunzione di segnare per loro. Non ricordo chi ha detto a proposito della cancellazione del debito che bisognerebbe riscrivere i libri contabili della storia, perché non possiamo sapere cosa sarebbero diventati questi popoli se non fossero stati depredati dai colonizzatori. E credo che sia così davvero, che gli occidentali non devono avere la presunzione di portare niente a questi popoli. L’unico approccio che vale è quello dello scambio culturale e della collaborazione, insomma insegnare loro a pescare piuttosto che arrivare con un carico di tonno in scatola!

Io ho pensato che avere un bambino può essere una buona idea.

Se vuoi ti faccio avere qualche info sulle adozioni a distanza...

commenti