Iniziative Passate / Un Anno Dopo...nulla Ŕ Come Prima. (2001)

Mai avremmo immaginato di raggiungere obbiettivi così ambiziosi nella raccolta fondi destinati a chi, nel mondo, soffre ed ha assoluto bisogno del nostro aiuto.

Con l'iniziativa delle "mille lire" a consumazione, con le cene offerte ai soci, con donazioni spontanee, negli ultimi due anni abbiamo potuto versare alle associazioni circa 130 milioni.
Il risultato economico è però poca cosa se lo si accosta all'importanza che le iniziative promosse hanno assunto rispetto alla "classica" attività del circolo. Queste sono diventate oggi la principale ragione d'essere del Fuori Orario.

Nulla è più come prima.

L'aver conosciuto Emergency, il Ciai, Rock No War e tutte le moltissime realtà di cui il valore della soliderietà è il principale collante, ci ha cambiati e ha cambiato il nostro modo di vedere il mondo. Anzi, grazie a loro, parte di quel mondo, oscurato ad arte dalle televisioni e dai giornali patinati, l'abbiamo potuto toccare nelle sue più drammatiche realtà.

Dopo aver visto una bimba dilaniata da una mina, averla chiamata per nome, saputo che ha smesso di giocare "grazie" ad un "effetto collaterale" dell'ultima inutile guerra, non si può rimanere gli stessi. Intanto, assieme alla musica e al nostro divertimento, dobbiamo saper dire e far dire dei NO. NO alla guerra, NO al cieco sfruttamento dei Paesi del Terzo Mondo, NO al turismo sessuale, NO anche all'indifferenza e agli insulti di chi ci accuserà di essere un luogo dove si fa solo politica. Soprattutto a questi ultimi amiamo ricordare una frase che spesso passa dai nostri microfoni: "IL Fuori Orario è posto per molti, ma non per tutti" Certamente lo sarà per chi ha a cuore i diritti calpestati.

commenti